domenica 19 gennaio 2014

I Ching per Federica - esagramma 55 - esagramma 6 - esagramma 36 - esagramma 64.3 > 50

1) Ciao @Cieloevento,
Che bello questo blog!
Vi scrivo perchè ho iniziato a studiare l'I Ching da qualche mese e sono davvero una novellina.
Volevo porvi delle domande e sapere che libri mi consigliate per iniziare questa avventura.
Alla domanda su come come debba imparare ad avere una femminilità più consapevole e profonda, per essere più malleabile e aperta, ho ottenuto un solo esagramma il 55.
Cosa ne pensate? Vi ringrazio per una vostra risposta
Federica

2) Ciao @Cieloevento,
volevo chiedervi cosa vuole dire "litigare davanti a lui" esagramma 6 la lite."LUI" è il libro?
Scusate per le tante domande, sono una frana.
Molto interessante l'articolo sul principio oscuro. Devo ancora capire bene i meccanismi, se possiamo chiamarli in questo modo :D
Grazie e a presto!
Federica

3) Ciao @Cieloevento,
 Grazie! sto leggendo tutto, o quasi tutto, il vostro blog :D.
Siete molto gentili.
Spero nei prossimi giorni di avere un po' più di tempo da dedicare allos tudio visto che sono a casa dal lavoro.
Ho consultato la vostra sezione Biblioteca e comprato la versione Adelphi.
Ho un paio di domande, mi auguro non siano già state richieste e in tal caso me ne scuso.
1) L'esagramma 55 può essere visto come una sovrabbondanza da dover gestire? quindi una sorta di confusione? che differenza può esserci con un 36 che viene visto come un oscuramento?
2) Ho difficoltà a leggere il secondo esagramma, nel senso che non riesco quasi mai a ricollegarlo con il primo.
Del secondo esagramma devo leggere sentenza e immagine?
Ho ottenuto un 64.3 che diventa 50, ho provato ad avere una fotografia di una situazione.
Questa linea mi pare indicare di non fare nulla, non è il momento.
Ma attraversare l'acqua significa avere coraggio di fare qualcosa?
Il 50 "il nobile assestando la sua posizione consolida il destino".
Da quello che ho capito il nobile e l'ignobile siamo sempre noi e il libro cerca di aiutarci ad essere nobili sempre, affrontando le sfide della vita.
Il 50 è l'alimento che ci nutrirà e che nutrirà gli altri (copio ciò che ho trovato qui).
Forse lavorare su questo rapporto?
Grazie per le eventuali risposte :D
Federica 

Buongiorno Federica e ben arrivata!

PRIMO/TERZO LANCIO > 55 - 36
55 - La Copia
Nell'I Ching tutto parte dall'idea che esista il nascere, la vita e il morire. Questo percorso è scandito dai cicli, che nel microcosmo sono riconoscibili nel succedersi delle stagioni e dei mesi. Un giorno è un ciclo piccolo, un anno un ciclo più grande e così via. Il ciclo (clicca sul link per approfondire) è quindi composto di stagioni e ogni stagione ha la sua caratteristica. Il 55 - la Copia è considerato l'esagramma dell'estate, quindi un tempo di eccesso se vuoi, ma non paragonabile per qualità all'oscuramento (cfr. 36) che è invece il picco opposto. Cioè l'inverno. L'eccesso dell'estate è carico di frutti, per cui di fuoco, che certamente possono marcire. L'eccesso dell'inverno è carico di neve, per cui acqua, che certamente può putrefarre, macerandolo e/o assiderandolo, ciò che incontra. (Per approfondire l'esagramma clicca sull'immmagine)

La femminilità (clicca sul link per approfondire) è quindi in rapporto con l'estate. Con la pienezza, la dolcezza, la generosità, i profumi e i colori.

SECONDO LANCIO > 6
6 - La Lite
6 - la Lite. Nell'I Ching non si parla di Dio, si esplorano invece le vie del Nobile (clicca sul link per approfondire). Il Nobile ha le qualità dell'imperatore di confuciana aspirazione, è per cui un uomo probo, un uomo saggio, un uomo di coscienza (clicca sul link per approfondire). Un uomo che segue la regola del Tao (clicca sul link per approfondire) e ne fa propria l'etica (clicca sul link per approfondire). L'etica è più propriamente il principio di fronte a cui si litiga, mentre il TAO ne è la manifestazione. (Per approfondire l'esagramma clicca sull'immmagine)



**Ho difficoltà a leggere il secondo esagramma, nel senso che non riesco quasi mai a ricollegarlo con il primo. Del secondo esagramma devo leggere sentenza e immagine?

Il secondo esagramma è conseguente al primo, ma non temporalmente. Viene infatti anche chiamato sentenza aggiunta. Può talvolta essere un avvertimento ulteriore, piuttosto che la conclusione, di un ragionamento iniziato nell'esagramma precedente.

Yi è letterale, ma la risposta che si cerca (soprattutto all'inizio) è spesso solo intuibile. Talvolta non siamo pronti ad accettare la verità e lasciamo che sia il tempo a farcene una ragione. Yi può affiancarsi a questa tendenza (che è una nostra necessità interiore) per lunghi periodi prima di cambiare registro. Te ne accorgerai da sola.

Sì, del secondo esagramma ci si limita a leggere la Sentenza e l'Immagine. Inutile approfondire le linee che non sono uscite. E' bene assorbire completamente solo quelle che abbiamo ottenuto, perchè quelle sono le linee che interessano il nostro stato in quel momento. E il momento osservato è il totale di tutti gli ingredienti.

TERZO LANCIO - 64.3 > 50
64 - Prima del Compimento
Il 64 - Prima del Compimento chiude il libro dei mutamenti, I Ching, proprio per sottolineare che alla fine di ogni ciclo ne segue sempre un altro e che nemmeno la morte (cfr. 63) può interromperne il flusso. Semplicemente tutta la materia passa da uno stato all'altro trasformandosi (ovvero mutando). (Per approfondire l'esagramma clicca sull'immmagine)

Terza linea mutante: Il momento per effettuare il cambiamento è arrivato, ma non si è presa la direzione corretta ed è per cui meglio fermarsi e attendere. (cfr. 5)



50 - Il Crogiolo
L'esagramma 50 rappresenta il crogiolo dentro cui gli antichi preparavano i cibi. Sia quelli comuni, sia quelli dedicati ai riti civili cui la Cina riserva molte festività. Il crogiolo dai manici di giada era quindi quello tramandato di generazione in generazione e che durante i secoli rappresentava la forza e la coesione della famiglia d'appartenenza. Una buona moglie (qui inteso nel senso più ampio della parola e che quindi non si limita all'innamoramento e alla passione) è colei che sa riconoscere sempre quale crogiolo usare e quale cibo preparare. Ella è cioè attenta (cfr. 37.2 e 37.4). (Per approfondire l'esagramma clicca sull'immmagine)



Cara Federica, ai novizi consigliamo sempre di non avere troppa fretta.

Yi è un sistema complesso che può essere compreso solo attraverso i lanci e le consecutive esperienze. Considera per cui che ci vuole almeno un anno di sperimentazione prima di poter dire d'aver compreso almeno il meccanismo primario.

Adesso ti consigliamo di insistere più sull'approfondimento dei lanci, e le riflessioni personali conseguenti, che non sulla letteratura disponibile. Agli inizi si è facilmente influenzabili, ma è bene ricordare che Yi stabilisce sempre un codice personale con i praticanti del sistema e che meglio definiamo i nostri riferimenti personali (vedi segni feticcio clicca sul link), più equilibrati siamo poi nell'interpretazione successiva (cfr. 8.6).

Qualunque cosa ti serva sapere è dentro il libro. Fuori puoi solo trovare dei termini di paragone.

I segni sono multiformi e hanno parecchie facce. A seconda dello stato di coscienza con cui li si affrontano rivelano un lato luminoso (yang) oppure oscuro (yin).

Nell'utilizzo di luminoso e oscuro, non bisogna immaginare una luce chiara, per cui benevola, e una luce oscura, per cui malevola, ma bensì distinguere due differenti forme d'onda. L'onda che noi chiamiamo "oscura" è quindi indeterminata (e non necessariamente priva di luce), mentre l'onda che noi chiamiamo "luminosa" è invece determinata. Per approfondire il concetto di Yin e Yang clicca sul link.

Ciao Federica, facci sapere che cosa ne pensi! :)

Vi ricordiamo che nella barra superiore di navigazione nella sezione “Chi Siamo”  (clicca sul link per approfondire) trovate le indicazioni utili per usufruire del blog;  nella sezione “Articoli I Ching” (clicca sul link per approfondire) i temi culturali e tecnici legati alla disciplina di Yi; nella sezione “Incontri con I Ching” (clicca sul link per approfondire) le indicazioni sugli interventi culturali pubblici e i gruppi di lavoro; nella sezione “Biblioteca” (clicca sul link per approfondire) i percorsi di lettura e cinematografia consigliati. Buona ricerca! :)

9 commenti:

  1. Grazie!! Ho stampato il foglio e lo sto studiando.Una miniera di informazioni,ancora grazie!!!
    L'ultima risposta mi ha fatto riprendere in mano le monete,per chiedere che direzione possa prendere ed è uscito 61 fisso.Ho letto la vostra interpretazione di questo esagramma - che indica d'avere fiducia in ciò che il nobile riconosce come verità. Verità è essere semplicemente sè stessi, non mascherare mai i propri sentimenti - E' un bellissimo esagramma,non trovate?
    Buona domenica!

    RispondiElimina
  2. Sì Federica, Yi postula che ogni essere umano abbia un'antenna interore che gli permette di distinguere intuitivamente, e immediatamente, ciò che è vero. O meglio, ciò che è reale. Ciao, a presto! :)

    RispondiElimina
  3. Ciao cielo e vento,ho riottenuto nuovamente il 64.3 > 50
    mi sento in mezzo al fiume,sento che io e questa persona siamo in mezzo alla situazione,in attesa di prendere una decisione.Il problema è per andare avanti mi sto affidando al mio sesto senso,e come una volpe "annuso" ogni centimetro davanti,accanto a me.Arriverà il momento di prendere una decisione?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono Federica,mi ero dimenticata di firmarmi

      Elimina
    2. Ciao Federica! preso nota! :)

      Elimina
  4. più equilibrati siamo poi nell'interpretazione successiva (cfr. 8.6).

    mi piacerebbe comprendere meglio questa linea.
    grazie
    Sole :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Delle vole noi indichiamo delle linee come parte integrante della spiegazione di un contesto. In questo caso sottolinea la necessità di trovare un capo cui aggregarsi, altrimenti accadrà come enunciato nella 8.6.
      Questo il ragionamento. Ciao Sole! :)

      Elimina
    2. il capo possiamo essere noi stessi il nostro centro?

      Elimina
    3. Più che possiamo: dobbiamo. Il centro di noi stessi. Qualcuno una volta cantava: cerco un centro di gravità permanente che non mi faccia mai cambiare idea sulle cose e sulla gente... Ciao! :)

      Elimina