sabato 22 marzo 2014

I Ching per Cè esagramma 60.2,4 > 17 - Percorsi di Apprendimento e Tecnica: Il Momento Osservato

Ciao@Cieloevento!
Ho fatto una domanda al Libro su quale sia il modo giusto di procedere per fare chiarezza 60.2,4 >17. Ultimamente mi ero effettivamente imposta delle limitazione forti a livello emotivo che mi facevano soffocare e disperdere troppe energie in modo errato.
Ho letto il responso in questo modo: limitando me stessa con un approccio più misurato, proseguendo "Trovare la forza sia di muoversi, che di farlo lucidamente". E' il tempo di seguire il mutamento adattandomici [il 17 ha anche un altro senso, che è quello in cui si accetta la vita e i suoi movimenti cercando di seguirli piuttosto che combatterli. L'inizio (cfr. 3) è sempre difficoltoso, ma il 17 indica un processo in corso - cfr. blog Cieloevento]. Cosa ne pensate?
Grazie Cè


Buonasera Cè.
Portiamo all'attenzione questo tuo commento per due passaggi importanti.

Il primo è la presa di coscienza (clicca sul link per approfondire). Il Nobile (clicca sul link per approfondire) conosce sè stesso (cfr. Arte della Guerra - clicca sul link per approfondire).

Il secondo è il processo di costruzione logica seguito per ottenere la comprensione del responso. Ovvero la conoscenza strategica dell'ambiente in cui ci si muove (cfr. Arte della Guerra). Gli esagrammi iniziano ad acquisire una personalità distinta facilmente riconoscibile per risonanza, o meglio intuizione spontanea (pratica del Wu-Wei - clicca sul link per approfondire).

In questo percorso d'apprendimento, per contestualizzare meglio, vi consigliamo di creare un vostro Yi personale. Per farlo basterà un semplice quaderno dove segnerete l'esagramma, ciò che vi colpisce di ciò che avete letto su quel particolare segno e un elenco delle qualità che gli appartengono. Veri e propri elenchi di aggettivi qualificativi.

Prendiamo per esempio il 52 - il Monte (clicca sul link per approfondire) che è l'esagramma associato anche alla Quiete e alla pratica dello Yoga.

Tianzi Cina
Com'è una montagna? Alta, larga, ripida, rocciosa, serena, pericolosa etc. etc. etc. che una volta definiti assocerete poi alle diverse qualità di Yin e Yang (clicca sul link per approfondire).

In questo processo non dovete sentirvi imbarazzati. Nessuno vi controlla, nessuno giudica i vostri tempi, processi o metodi e farete proprio tutto da soli. Dovete solo vincere l'imbarazzo iniziale e lasciarvi andare. Non importa se all'inizio sarete grossolani, se non vi verranno in mente tante idee, o se sarà difficile stabilire cosa è Yin e cosa è Yang, voi fatelo comunque. Ogni volta che quell'esagramma vi colpirà per un motivo particolare.

Dovete cioè ripetere la materia d'insegnamento perchè solo così essa diventa proprietà di colui che apprende (cfr. 29)

Col tempo sarete sempre più precisi e vi ritroverete a perfezionare le vostre schede, spostando poi quegli elementi che capirete aver posizionato nella categoria meno adatta. Esattamente come si fa con le informazioni delle playlist di I-Tunes. Una vostro preciso percorso di connessione e preferenza.

Col tempo, e la famigliarità della differente dislocazione delle informazioni qualitative, avrete anche applicato il pensiero alla soluzione di una formula complessa e, in quanto tale, anche la capacità di esplorare in modo spaziale il sistema stesso.

Le regole implicite diverranno esplicite.

Un esagramma non sarà più "solo un esagramma", ma diverrà il componente preciso di una configurazione (in questo caso ciclica - clicca sul link per approfondire) che li comprende tutti e 64.

Semplicemente, evidenziandone uno e la sua posizione (Il momento osservato è il totale di tutti gli ingredienti - cfr. prefazione di Carl Gustav Jung), si conoscerà esattamente anche la configurazione degli altri e, nel range delle probabilità, cosa per causa ed effetto infallibilmente, e sincronicamente, accadrà.

Taluni personaggi storici della Cina erano così precisi in questa costruzione logica di pensiero, da poter leggere in anticipo di anni che cosa sarebbe accaduto in un preciso giorno, a una precisa ora, persino dopo la loro morte.

Però un conto è leggere, quindi determinare un'informazione, e un conto è prevederla.

La previsione degli avvenimenti è di solito prerogativa dei profeti ma, in modo molto meno elegante e più oscuro, anche degli oracoli.

A noi la scelta. Se l'oracolo (cfr. 4) o la via del Nobile (cfr. 1.4).

60 - La Delimitazione
Il 60 - la Delimitazione è l'esagramma che esplora i limiti naturali dei confini umani. I limiti che nel ciclo (clicca sul link per approfondire) rappresentano l'evolversi delle stagioni con le loro difficoltà qualitative stagionali (pioggia, neve, afa etc). E' necessario utlizzare la propria intelligenza per capire dove fermarsi e come, quanto come muoversi e perchè. (Per approfondire l'esagramma clicca sull'immagine)

Seconda linea mutante: Non uscire da porta e cortile reca sfortuna, è una linea molto simile a quella del 49.3 E' arrivato il momento di agire con determinazione, altrimenti si perderà il momento giusto. (E' la linea dell'Uomo nel Trigramma della Terra, quindi azione).

Quarta linea mutante: Limitazione serena fortuna, è la linea che rappresenta il consiglio d'accettare la limitazione con serenità. Fa parte del ciclo e in quanto tale va sperimentata, meditata e vissuta. Quindi attivata, mai subita passivamente.

17 - Il Seguire
Il 17 - il Seguire, è l'esagramma che rappresenta la capacità di adattamento nell'aderire alle richieste che il tempo enuncia attraverso i suoi cicli. Un attento esame della nostra posizione ci renderà consapevoli di quanto e come possiamo agire. Surfare, quindi essere accoglienti verso l'ambiente esterno e l'altro da sè, seguendo il movimento dell'onda comune porta a grandi risultati. E non solo per noi stessi. (Per approfondire l'esagramma clicca sull'immagine)





Cara Cè, grazie mille per il tuo contributo! A presto :)

Pagina del blog consigliata per approfondire il percorso d'apprendimento del sistema, clicca qui


Vi ricordiamo che nella barra superiore di navigazione nella sezione “Chi Siamo”  (clicca sul link per approfondire) trovate le indicazioni utili per usufruire del blog;  nella sezione “Articoli I Ching” (clicca sul link per approfondire) i temi culturali e tecnici legati alla disciplina di Yi; nella sezione “Incontri con I Ching” (clicca sul link per approfondire) le indicazioni sugli interventi culturali pubblici e i gruppi di lavoro; nella sezione “Biblioteca” (clicca sul link per approfondire) i percorsi di lettura e cinematografia consigliati. Nella colonna alla vostra destra trovate tutti gli esagrammi e le linee discusse, elencati in ordine numerico, e la sezione Tecnica (clicca sul link per approfondire). Buona ricerca! :) COME UTILIZZARE IL BLOG CLICCA QUI  -  GOOGLE + CLICCA QUI

6 commenti:

  1. Grazie di cuore Cieloevento, un articolo davvero interessantissimo e utilissimo per chi come me, nonostante la pratica costante, ancora brancola nel buio troppo spesso. Comunque sono giunta ad una conclusione: quando l'esagramma o la linea mi sono oscuri, vuol dire che sono proprio il nodo che devo sciogliere.

    Continuate così, Sole77 :)

    RispondiElimina
  2. Bellissimo commento, grazie di cuore.
    Risveglio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Risveglio! buona serata! :)

      Elimina
  3. cari cielo e vento, ho ottenuto anch'io il responso 60 con mutanti 4 e 6, che diventa 10, alla domanda su come possa vivere accanto a mio marito pensando a quanto mi ha tradito. aiutatemi, spiegatemi il responso, perche' vorrei trovare un po' di pace. non capisco se mi sia piu' favorevole un allontanamento o la sopportazione. aspetto un vostro consiglio di lettura, grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buongiorno Gary, ne abbiamo preso nota e faremo un post per te! ciao :)

      Elimina